TERZINE SQUINTERNATE

Spiegazione La nuova terzina nasce rimando con il 2° verso della precedente e via di seguito. Però senza alcun nesso logico o di contenuto fra le terzine stesse. Da qui l'effetto un po' straniante. Un gioco, insomma, senza pretese stilistiche o altro di jenagamuna

Giovanna, Giorgio e questi o quelli

Giovanna, Giorgio e questi o quelli   -  Sveglia Giovanna che si fa tardi. -  Arrivo Giorgio. Tra pochissimo sarò pronta. È che questa mattina le gambe tardano a muoversi. Ecco, sono pronta e possiamo andare. Usciamo... di Giorgio

Lucrezia by Idraulico1999 [Sentimentale]

Le sue mani scivolano sui fianchi sollevandole la camicia proseguendo sino a sfilargli l’indumento sopra la testa, lei solleva le braccia e lui la stringe forte alla vita baciandola sotto un’ascella. Lucrezia scopre in quell’incavo un’incomparabile e una straordinaria zona erogena, sente accendersi nel cervello una miriade di fuochi d’artificio, uno spasmo di piacere la trascina quasi all’orgasmo, le inonda il sesso e un rantolo di godimento le sale in gola. Lei, la timorosa, la repressa Lucrezia per la prima volta nella sua esistenza non si sforza di soffocarlo, anzi, lo lascia esplodere, lo espelle a gola spiegata come se si trattasse d’un boccone amaro che troppo a lungo è stata costretta a inghiottire.
Subscribe to